Nuova traduzione per le falene, arriva l’edizione spagnola

Debutto in lingua spagnola. Nuova frontiera in arrivo per il mio romanzo La notte delle falene, che dopo l’inglese (The night of the moths, by Anne Milano Appel) e il lituano (Drugelių naktis, by Gintautė Norkūnaitė) esce adesso in spagnolo, grazie alla traduzione che Amazon Crossing ha affidato a Roberto Falcó Miramontes. Il titolo sarà La última noche de Alice, un piccolo cambiamento necessario rispetto al titolo originale perché, come mi hanno spiegato gli editor che hanno seguito il progetto, la traduzione letterale di “falena” è “polilla”, che significa anche “tarma”. In ogni caso, credo si tratti di un buon titolo, che porta in primo piano Alice, e in fondo è la sua storia quella che ho raccontato in questo romanzo. La copertina riprende il tema della prima edizione, quella di Amazon Publishing, mantenuta adesso solo per la versione ebook, mentre quella cartacea ha la nuova cover realizzata da La nave di Teseo che ha portato il libro nel tradizionale circuito delle librerie. La data di uscita è per il 14 agosto, stesso giorno in cui uscirà anche The Hawthorne Season, la traduzione in inglese de La stagione del biancospino. E così, si parte per un nuovo viaggio, stavolta attraverso il mondo ispanico.

Per ‘The Hawthorne Season’ in arrivo libro, ebook e audiobook

Nuova traduzione in arrivo. Si tratta di The Hawthorne Season, l’edizione inglese de La stagione del biancospino, affidata da Amazon Crossing a Hillary Locke. Per me è la terza volta in questa lingua, dopo il mio thriller storico Il Leone e la Rosa (The Lion and the Rose, by Aaron Maines) e La notte delle falene (The night of the moths, by Anne Milano Appel). The Hawthorne Season uscirà il 14 agosto (ma è già prenotabile su tutti gli store) e sarà disponibile su tutti i negozi Amazon sia in versione digitale sia in versione cartacea sia nel programma Kindle Unlimited. Uscirà da subito anche l’audiobook, sempre per Brilliance Audio, letto da P.J. Ochlan. Lo strano bosco che circonda la Gherarda, con tutti i suoi segreti, ispirato ai luoghi del Monte Amiata, si prepara quindi ad accogliere i lettori anglofoni, per il secondo romanzo di questo trittico che ho concluso proprio in questi giorni con l’uscita de La promessa del buio. E sempre sul fronte traduzioni ci sono altre novità in arrivo per l'estate, restate connessi.

Ci vediamo mercoledì 11 alla Cava di Roselle con 'La promessa del buio'

Prima uscita in pubblico per il mio nuovo romanzo La promessa del buio, che andrò a presentare alla Cava di Roselle (Grosseto) mercoledì 11 luglio, alle 21.30, per la rassegna letteraria Libri in Cava. Ad accompagnarmi ci sarà Clelia Pettini, con la quale ho presentato proprio alla Cava sia La notte delle falene sia La stagione del biancospino. Per cui, non poteva mancare l’ultimo capitolo di questo trittico, la cui ambientazione è direttamente ispirata ai luoghi della Maremma e dell’Amiata. Racconteremo il libro, e dovrebbe esserci una piccola sorpresa musicale. Di certo, ci sarà la splendida cornice della Cava, un posto davvero magico, a pochi passi da Grosseto, perfetto per passare una serata estiva a fare quattro chiacchiere tra un libro e una birra. Per parlare un po’ della cosa ho creato un evento su Facebook, che si trova a questo link, dove è possibile seguire aggiornamenti e sviluppi sull'iniziativa. A questo link, invece, c'è il programma di eventi della Cava e le indicazioni per raggiungere il posto. Vi aspetto.


Queste tre storie tra falene, biancospino e un’oscura promessa

Foto di gruppo (qui sopra) per i tre romanzi pubblicati da Amazon Publishing. Con l’uscita de La promessa del buio si conclude questo ciclo di storie nere ambientate nella provincia toscana. I luoghi non sono mai citati direttamente, perché pur essendo ispirati a questo angolo di mondo, tra Maremma e Amiata, sono comunque frutto di una costruzione letteraria, che in qualche modo ne amplia l’orizzonte e il significato. Non ci sono personaggi ricorrenti in queste tre storie, ma c’è una forte continuità narrativa e non mancano citazioni e rimandi tra l’una e l’altra che chi avrà voglia di leggersele tutte sicuramente saprà individuare. Possiamo parlare di ‘trittico’, quindi, oppure, prendendo in prestito la definizione dal linguaggio televisivo, di ‘serie antologica’. Il senso non cambia: sono tre storie autonome (non è necessario seguire un preciso ordine per leggerle) legate tra loro da una forte affinità di atmosfere, registri, ibridazioni, linguaggio e, se vogliamo scriverlo, da un certo mood. Per un progetto che si conclude, chiaramente, ce n’è uno che parte, e se avrete la pazienza di seguirmi su questi schermi ne parleremo tra un po’. Nel frattempo, Amazon Publishing ha deciso di accompagnare l’uscita del nuovo romanzo con un’offerta speciale che riguarda sia La notte delle falene sia La stagione del biancospino, proposti a 2,99€ in edizione ebook. Tutti e tre i libi sono disponibili sia in formato digitale sia in formato cartaceo e sono inseriti nel programma Kindle Unlimited. Li trovate su questa pagina.


'La promessa del buio' è disponibile su tutti i negozi Amazon

Oggi esce La promessa del buio, il mio nuovo romanzo pubblicato da Amazon Publishing. E siccome un libro non è mai il risultato di un lavoro individuale, ma sempre e comunque del lavoro di un gruppo di persone, ognuna delle quali accompagna con il proprio ruolo l’autore nel suo viaggio, questo è il momento di spendere qualche grazie per quelle persone che hanno accompagnato il mio. A seguire la produzione di questo libro è stato Davide Radice, affiancato da Marco Novali e Francesca Cardellicchio. Della mia storia si sono presi cura gli editor di Thesis Contents: Serena Di Battista, Niccolò Bianconi, Valeria Filippi, Marco Rosati e Donatella Valente. E poiché si conclude con questo lavoro un percorso iniziato nel 2015 con La Notte delle Falene, è chiaro che non saremmo arrivati qui senza Alessandra Tavella, che decise di aprire le pubblicazioni italiane di questo editore con quella mia storia. Da questo momento la parola passa ai lettori. E il mio ultimo grazie va a loro, perché il tempo che scelgono di dedicare alle nostre storie è sempre il più prezioso.

Il libro è acquistabile, sia in formato digitale sia in formato cartaceo, a questo link

Prima uscita per 'La Promessa del buio', l'11 luglio alla Cava di Roselle

Inauguro le trasmissioni su questo nuovo blog con un invito. Mercoledì 11 luglio, presenterò il mio nuovo romanzo La promessa del buio alla Cava di Roselle (Grosseto), alle 21.30. È il terzo anno che partecipo a questa rassegna e dopo La notte delle falene e La stagione del biancospino non poteva mancare il nuovo romanzo, che va a concludere questa trilogia di storie nere ambientate in questo angolo di Toscana. Ringrazio la Cava per l'ospitalità e tutti coloro che avranno voglia di passare una serata insieme a me e alle mie storie. Tra l'altro, si tratta di un gran bel posto. L'ideale per una birra insieme, tra un libro e l'altro.