"Una sera di foglie rosse" è il mio nuovo romanzo, che uscirà a gennaio

Il mio nuovo romanzo si intitola Una sera di foglie rosse e uscirà il 22 gennaio per Amazon Publishing. Sarà il primo di una serie, che avrà per protagonista uno strano avvocato, Leo Berni. Concluso il trittico formato da La notte delle falene, La stagione del biancospino (che questo mese entra nel programma Prime Reading) e La promessa del buio, approdo quindi a una serie vera e propria, con gli stessi personaggi ricorrenti e la stessa città sullo sfondo, che poi sarebbe Siena, dove vivo ormai da un pezzo. Saranno storie autoconclusive, ma legate da una linea narrativa orizzontale, come certifica la scritta messa tra parentesi I casi dell’avvocato Berni Vol.1 che compare sulla pagina Amazon dedicata al romanzo, dove è possibile prenotarlo e leggere la breve sinossi, che in ogni caso è questa:

Dischi in vinile, occhiali scuri e cattive abitudini: arriva Leo Berni con la sua prima indagine

Leo Berni è un avvocato dalle abitudini poco salutari e un rapporto precario con la legge. Vive a Siena e difende d’ufficio furfanti e spacciatori. Un giorno si rivolge a lui una vecchia conoscenza, Saverio. Berni lo detesta, ma decide di aiutarlo nel complicato caso della scomparsa della moglie, mosso da un unico motivo: Gabri un tempo era la sua ragazza. Prima di svanire nel nulla, la donna stava allestendo una mostra delle opere di Duccio di Portaluce, il pittore che ritraeva il diavolo.

Affiancato da Claudia Perrone, una cronista appena arrivata nella Città del Palio, e dagli amici storici che vivono tra giochi di ruolo e serate alcoliche, Leo avvia la sua indagine nel corso della quale si troverà a fare i conti con il proprio passato e un visionario viaggio a puntate, causato dalla strana marijuana ricevuta da un suo cliente.

Accompagnato dal sottofondo onirico della musica dei Pink Floyd e dall’esilarante umorismo toscano, Leo Berni è l’irresistibile protagonista della nuova serie di Riccardo Bruni.

Come avviene per ogni nuova uscita, ci sono un sacco di cose da dire anche su questo lavoro, e se avrete la pazienza di seguirmi in quest’avventura, ve le racconterò qui sul sito via via per ingannare l’attesa.